Dal Pil al Bli (Better life index), il convegno della Fondazione Cusani su Napoli capitale del benessere

81
in foto il presidente della Fondazione Cusani onlus, Dario Cusani

Come può Napoli diventare la ‘Capitale del Benessere’ facendo aumentare il BLI, ovvero l’indicatore della qualità della vita? Il Convegno “Napoli capitale del benessere” (domani, 20 ottobre – Palazzo Ischitella – organizzato dalla Fondazione Cusani), partendo dalla relazione annuale 2020 di Banca Italia e dalle considerazioni finali del Governatore Ignazio Visco, si propone di evidenziare le differenze empiriche tra il BLI, Better Life Index, e il PIL, Prodotto Interno Lordo studiato dall’OCSE (Organizzazione Cooperazione e lo Sviluppo Economico).
Il benessere non è solo economico e monetario, ma valuta le condizioni di carattere sociale, civile e culturale che i Comuni riconoscono attraverso il grande contributo delle associazioni di volontariato, ovvero il Terzo Settore che affianca le istituzioni pubbliche e interagisce nell’interesse delle comunità.
Le potenzialità della città di Napoli sono innumerevoli e vengono affrontate in questo convegno da esperti in vari campi, che intendono contribuire alla crescita e allo sviluppo della nuova amministrazione.

Il convegno
Moderatore: Dario Cusani, presidente Fondazione Cusani Onlus
Saluto di benvenuto: Giovanni Lombardi, presidente Gruppo Tecno – Palazzo Ischitella
Relazione: Eliana Viviano, Dipartimento Economia e Statistica della Banca d’Italia
Partecipano:

Sessione Mattutina
Federica Brancaccio, presidente Acen
Sergio D’Angelo, presidente Gesco
Marco Esposito, giornalista e scrittore economico (Zero al Sud)
Fabio De Concilio, Ad Farmacosmo

Sessione Pomeridiana
Riccardo Monti, presidente Interporto Sud Europa
Paolo Scudieri, presidente Adler
Désirée Klain, giornalista comunicazione sociale
Massimiliano Cerrito, presidente Festival Barocco (industria culturale)

Interventi
Nino Daniele, ex assessore Comune Napoli
Malvano Franco, ex prefetto
Pasqualino Mauri, ex camorrista
Lisa Somma, docente
E’ stato invitato a partecipare il neo sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi