Dal sito borbonico aiuti ai richiedenti asilo: via alla partnership tra Real sito di Carditello e Sprar

59
In foto il real sito di Carditello

Si chiama Carditello Solidale il progetto di partenariato fra la Fondazione Real Sito di Carditello ed il Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati-Sprar che sarà presentato mercoledì 12 giugno, alle 16, al Real Sito di Carditello nel comune di San Tammaro (Caserta). Alla stampa saranno illustrate le opportunità di collaborazione nel settore dei beni culturali. All’incontro, oltre al rifugiato senegalese Dahaba Mamadou Lamin, interverranno il sindaco del Comune di San Tammaro, Ernesto Stellato; il direttore Fondazione Real Sito di Carditello, Roberto Formato; il presidente Cooperativa sociale Solidarci, Maria Vitiello; il responsabile nazionale Rete di accoglienza Arci, Walter Massa; il direttore Ufficio esecuzione penale esterna (Uepe) di Caserta, Maria Laura Forte; il direttore Centro giustizia minorile (Cgm) per la Campania, Maria Gemmabbella; il direttore Casa di reclusione “G.B. Novelli” di Carinola, Carlo Brunetti. Conclusioni affidate a Gennaro Carillo, componente del Comitato scientifico Fondazione Real Sito di Carditello.