D’Alessio, una notte per Ciro

73

Um capodanno per Ciro Esposito. È la scelta di Gigi D’Alessio che per il concerto di fine anno che lo Um capodanno per Ciro Esposito. È la scelta di Gigi D’Alessio che per il concerto di fine anno che lo vedrà protagonista a piazza del Plebiscito ha invitato come ospite d’onore sul palcoscenico Antonella Leardi, la mamma del trentenne tifoso napoletano assassinato a maggio a Roma prima dell’inizio della partita di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina. Obiettivo? Offrire un messaggio positivo ai tifosi, ai fanatici del calcio e ai giovani in generale per diffondere la consapevolezza delle conseguenze drammatiche della violenza gratuita in nome dello sport. Un’occasione per unirsi attraverso la musica e festeggiare l’arrivo del 2015, puntando su un’enorme cassa di risonanza mediatica. La serata sarà, infatti, trasmessa in diretta su Canale 5. Il pubblico potrà, inoltre, sostenere tramite sms al numero 45594 la raccolta di fondi per eseguire le opere di ristrutturazione del pronto soccorso pediatrico dell’ospedale Santobono Pausilipon. Il progetto di beneficenza proseguirà fino al 10 gennaio e durante la serata saranno distribuite al pubblico speciali maglie della pace con colori che uniscono le sfumature del Napoli e della Roma. Sarà ricordato anche il cantante Mango scomparso da poco. Molti i comici che si cimenteranno in divertenti performance tra un’interpretazione e l’altra dei brani più celebri e amati del cantante partenopeo. Tra gli altri, direttamente da Made in Sud, il trio dei Ditelo Voi, l’attore Biagio Izzo, il cabarettista Antonio D’Ausilio. E tanti gli artisti che presteranno voce e talento per festeggiare la fine del 2014. Si va da Francesco Renga ad Enzo Avitabile, da Alex Britti a Fedez con Vivian Grillo (direttamente da X Factor) fino al disc jockey Gabry Ponte e alla compagna di Gigi D’Alessio, Anna Tatangelo. In programma anche inediti e la possibilità di suggerire interpretazioni direttamente dal web, attraverso il sondaggio sulla pagina “Gigi D’Alessio & Friends” su Facebook. L’artista non è solo conduttore dell’evento ma anche produttore: un capodanno in cui ha investito oltre un milione e mezzo di euro. E al termine dello spettacolo, che vede alla regia Roberto Cenci, spazio ai consueti fuochi d’artificio dopo la mezzanotte sul lungomare, dove luminose intrusioni artistiche di videomapping animeranno le mura del Castel dell’Ovo sulle note dei dj set fino al sorgere del Sole.