Daniela Piscitelli premiata per il progetto grafico che illustra il piano di bonifica dell’area di Taranto

55
in foto Daniela Piscitelli

La Giuria Internazionale del XXVI Premio Compasso d’Oro Adi ha conferito la Menzione d’Onore, riconoscimento che distingue le eccellenze del design mondiale, alla rappresentazione grafica dell’azione della “Bonifica e Riqualificazione dell’Area di Taranto. Strumenti e strategie di comunicazione”. Una serie di immagini che restituiscono l’insieme delle attività multidisciplinari attivate per produrre risposte ai problemi ambientali complessi. Il lavoro grafico e di design è stato realizzato Daniela Piscitelli, professoressa dell’Università Vanvitelli di Napoli, alla quale, qualche anno fa, il Commissario Straordinario Vera Corbelli ha affidato il compito di tradurre “le elaborazioni tecniche in una dimensione onirica, nella dimensione del sogno. Elementi che hanno caratterizzato e ispirato – è detto in una nota – il lavoro del Commissario Straordinario. Le parole chiave di questa edizione del Premio sono sviluppo, sostenibilità e responsabilità. Il riconoscimento conferito dall’Adi, l’Associazione per il Design Industriale, è stato consegnato a Vera Corbelli, segretario del Distretto dell’Appennino Meridionale, a Daniela Piscitelli (art direction e identità), Roberta Angari (graphic e information designer) e Gabriele Pontillo (computational designer).