Daniele (Pd): Inaccettabile atteggiamento delle multinazionali, il Governo si faccia sentire

132
in foto Gianluca Daniele consigliere

“In questi giorni, come hanno evidenziato le organizzazioni sindacali, purtroppo si è registrata un’ennesima recrudescenza delle crisi industriali nella nostra regione”. A dichiararlo il consigliere regionale Gianluca Daniele, che prosegue: “Whirpool, vertenza simbolo per la città di Napoli, Jabil, Manital, i trasferimenti di Comdata e Almaviva, la grande distribuzione rappresentano la punta di un iceberg di una situazione drammatica che investe la nostra realtà produttiva e per questi motivi avevo proposto ed ottenuto il Consiglio Regionale monotematico sulle crisi industriali, suggerendo un tavolo permanente presso il Ministero dello Sviluppo e del Lavoro, proposta a mio avviso ancora più attuale alla luce del cambio di Governo che dovrà su queste vicende dimostrare la vera discontinuità rispetto al Governo precedente. Nei prossimi giorni mi attiverò, insieme ad altri colleghi, – afferma il consigliere – per sollecitare l’assessore al lavoro della Regione Campania a mettere in campo tutte le azioni necessarie. Emerge con chiarezza, come più volte ho sottolineato, – conclude Daniele – che l’atteggiamento di alcune delle grandi aziende multinazionali è divenuto inaccettabile nei confronti della Campania e del Mezzogiorno e su questo il nuovo Governo, a partire dal ministro del Mezzogiorno deve farsi sentire”.