Danimarca, Leonardo: accordo quadro da 70 milioni di euro con la Marina

82

Leonardo ha firmato un accordo quadro, della durata di venti anni, con l’agenzia danese per il procurement militare (Danish Defence Acquisition and Logistics Organisation – DALO) per il supporto logistico e il potenziale futuro aggiornamento dei diciassette sistemi di difesa navali 76/62 Super Rapido in servizio presso la Marina danese, in particolare a bordo delle fregate Iver Huitfeldt e sulle navi da pattugliamento classe Thetis e classe Knud Rasmussen. L’accordo vale complessivamente fino a 70 milioni di euro e potrà essere ulteriormente esteso in base alle esigenze e ai budget futuri dell’agenzia danese. Il 76/62 Super Rapido è un cannone navale leggero con elevate prestazioni e flessibilità in qualsiasi ruolo di difesa aerea e anti-superficie, in particolare nelle missioni anti-missile. Il 76/62 SR può essere installato su navi di qualsiasi tipo e classe, comprese le piccole unità navali.

Il contratto prevede supporto base, inclusi parti di ricambio, strumenti, servizi logistici, aggiornamento dei sistemi e fornitura dei nuovi 76/62 SR nell’ultima configurazione disponibile sul mercato. I primi ordini di acquisto comprenderanno i materiali necessari per la manutenzione operativa dei sistemi e il piano di sostituzione di tutte le console con le nuove versioni digitali. Il risultato ottenuto evidenzia la capacità di Leonardo di saper supportare i clienti nell’esercizio delle loro missioni, offrendo soluzioni logistiche in grado di massimizzare nel tempo il valore e la funzionalità dei prodotti. L’accordo, inoltre, consolida la partnership con uno dei clienti più importanti nel business navale, iniziata negli anni ’80 e ora proiettata verso il futuro.