Danza, la napoletana Alessandra Improta entra nella Compagnia dello State Theatre di Kosice

512
in foto Alessandra Improta e Alessia De Gaetano

Dalle tavole del Teatro delle Rose di Piano di Sorrento al corpo di ballo del prestigioso State Theatre di Kosice. Tra le migliori allieve della Ecole et le Ballet di Portici dI Manuela Carrino, partirà già nei prossimi giorni alla volta della Slovacchia la giovanissima Alessandra Improta scritturata stabilmente nell’entourage di Ludmilla Alekseevna Zhytnikova e Novikov Mihail Aleksandrovich. La notizia è giunta nel giorno del saggio spettacolo che la rinomata scuola di danza napoletana tiene annualmente in penisola sorrentina. Un evento che registrato anche questa volta il sold out, quasi un migliaio di presenze per una rassegna di giovani e giovanissimi talenti e su tutti le due licenziande: Alessandra Improta, esibitasi nelle vesti di Fata Confetto ne “Lo schiaccianoci” di Cajkovskij ed oramai pronta a spiccare il volo all’estero, e Alessia De Gaetano, anche lei una vera eccellenza dal futuro promettente, nei panni de La Luna in una suggestiva “Danza delle ore” di Amilcare Ponchielli che l’ha vista trionfare sul palco insieme con ben 48 ballerine degli otto corsi di classica.
Una festa della danza, dunque, che ha letteralmente entusiasmato la folta platea di una scuola sempre più apprezzata dalle più prestigiose compagnie di balletto d’Italia e all’estero: grande fervore per le incantevoli coreografie di Maria Rosaria Maisto che sulle note dei più allegri rondò veneziani ha saputo valorizzare le eccellenti performance delle giovanissime allieve dei corsi inferiori; apprezzatissimo Antonio Minichini, vero talento dell’arte mimica, esibitosi nello Schiaccianoci nelle vesti di una gigantesca Mamma Candito insieme con le piccolissime allieve della predanza.