Dati sanitari, percorsi diagnostici e cause: nasce il Registro dei tumori in Campania

28

Nasce il registro Tumori in Campania. Finora, al Sud, solo il 45 per cento della popolazione è stato coperto da rilevazioni: l’avvio del registro tumori in regione va a colmare un Nasce il registro Tumori in Campania. Finora, al Sud, solo il 45 per cento della popolazione è stato coperto da rilevazioni: l’avvio del registro tumori in regione va a colmare un vuoto importante. Se n’è discusso al Convegno “Il registro tumori della Campania, tra numeri e strategie di intervento”, promosso dalla V Commissione Sanità e Sicurezza Sociale della Regione e reso possibile da un educational grant di Roche. “È il raggiungimento di un risultato storico”, dichiara Michele Schiano di Visconti, presidente della Commissione. Le informazioni raccolte includono dati anagrafici e sanitari essenziali per lo studio dei percorsi diagnosticoterapeutici, la ricerca sulle cause del cancro, la valutazione dei trattamenti più efficaci. Niente tagli sulla sanità “Per adesso non abbiamo nessuna intenzione di fare tagli nella sanità, ci sarà legge di stabilità ma in questo momento sento di rassicurare la Regione”. È il messaggio di Beatrice Lorenzin, ministro della Salute in visita a Napoli lunedì scorso. “Il ‘malato Campania’ – spiega – sta iniziando un percorso di guarigione, ma deve ancora fare molta strada”. La presenza a Napoli del ministro è stata anche l’occasione per annunciare il lancio di un sito a disposizione dei cittadini relativo alla Terra dei fuochi con informazioni sanitarie, dall’agricoltura all’ambiente: sarà on line in questi giorni. Assorbimento lavoratori Soresa Al via l’assorbimento di 60 lavoratori precari di Soresa, la società che si occupa di sanità per conto della Regione Campania. L’annuncio arriva dall’assessore al Lavoro Severino Nappi in qualità di coordinatore della Cabina di Regia per la gestione dei processi di crisi e di sviluppo. “Nel solco di quanto annunciato dal presidente Stefano Caldoro e con l’uscita dal commissariamento – sottolinea Nappi – la Regione sta avviando le attività per offrire migliori e più efficaci servizi ai cittadini”.