Davide Acquaviva è il più giovane comandante dei Carabinieri d’Italia

2920

Davide Acquaviva è nominato alla guida della compagnia dei Carabinieri di Sala Consilina (Salerno). Con i suoi 27 anni di età è il comandante dell’Arma più giovane d’Italia. Con lui si complimenta il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, che posta un commento sul proprio profilo Facebook. “Nella sua carriera numeri importanti – scrive di Acquaviva – tra cui 400 arresti e 700 denunce a piede libero per reati di camorra o di criminalità comune e un percorso di studi eccellente. Fra tre giorni – commenta ancora il ministro – lascerà il comando del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Torre Annunziata per assumere il comando della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, in provincia di Salerno, e lavorare per la sicurezza di quasi 120mila cittadini”. Sulla sua divisa sarà presente una stelletta rossa, attribuita a coloro che ricoprono incarichi superiori al proprio grado. “Davide è un servitore dello Stato di cui andare fieri e voglio fargli il mio personale in bocca al lupo per questa nuova sfida”, conclude il ministro Pinotti.