Dc, Rotondi: In campo alle Regionali e alle Europee con la lista Ppe

72
in foto Gianfranco Rotondi, presidente della Dc

“Il terreno naturale per testare una nuova Democrazia Cristiana sono le elezioni regionali a cominciare dal l’imminente test abruzzese”. Cosi’ Gianfranco Rotondi, presidente della Dc, a Napoli illustra i prossimi impegni elettorali del partito. “Alle elezioni europee – aggiunge – bisogna unire le forze del Ppe come hanno sostenuto a Fiuggi gli amici Tajani e Cesa. Per me poi c’e’ un motivo in piu’ e cioe’ la possibilita’ di sostenere con entusiasmo la ricandidatura di Silvio Berlusconi”. “Berlusconi – afferma ancora – ha voluto bene alla Dc piu’ di molti leader democristiani che ci hanno chiuso la porta in faccia quando parlavamo della rinascita del partito, Silvio ci ha sempre incoraggiato e nel 2004 assunse addirittura la presidenza della nuova Dc. Va iscritto di ufficio nel novero degli statisti democristiani”.