De Gregorio: Metro, risolto problema storico

70

“Siamo riusciti ad aprire il primo cantiere. Ripristinare situazioni ferme da nove anni non e’ poco. Abbiamo trovato una situazione pesante con le transazioni da definire. Ma i risultati dal punto di vista del ritorno sul conto economico sono positivi”. A dirlo, alla cerimonia di riapertura del cantiere della stazione di Miano, sulla tratta Piscinola-Secondigliano, del costo di 50 milioni di euro, e’ il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio. “Vogliano dare un servizio alla clientela – aggiunge -. I risultati positivi ci sono anche se qualcuno fa finta di non vederli. La situazione ci consente di guardare con ottimismo al futuro. Con i sindacati abbiamo avuto ieri un incontro chiarificatore, c’e’ solo in problema con una frangia che mi ha definito ‘manganellatore dei lavoratori’. Essendo di cultura riformista non mi sarei mai sognato di toccare i diritti dei lavoratori. Chiedero’ loro spiegazioni quando li incontrero'”. Il prossimo cantiere, dice De Gregorio, sara’ quello della stazione di Quarto sulla tratta Pisani-Quarto della Circumflegrea previsto il 13 maggio: “E contiamo di rendere operativo il nuovo treno che sta gia’ effettuando percorsi di prova”, sottolinea.