De Luca: Fase 2, in Campania verifiche ogni 14 giorni. Mascherine, multe per chi non le porta

1046
in foto Vincenzo De Luca

“In Campania noi lavoreremo come anche il governo nazionale sta facendo, con verifiche ogni 14 giorni. Ogni due settimane ci sarà una verifica della situazione per capire se ci sono state conseguenze rispetto alle decisioni prese (flessibilità, riaperture e mobilità). Se riemerge il contagio dobbiamo avere la capacità di intervenire subito. Io ho terrore per la ripresa contagio”. Lo ha detto il governatore della Campania Vincenzo De Luca su Facebook. “Voglio insistere su una cosa: dobbiamo essere rigorosi sull’obbligo di indossare mascherine fuori casa e se è possibile rispettare il distanziamento sociale – ha affermato ancora -. È indispensabile e noi saremo rigorosissimi con un’ altra ordinanza: c’è obbligo di indossare mascherina altrimenti ci sono le sanzioni”. La Regione Campania, ha proseguito il Governatore, “ha prodotto 4,5 milioni mascherine e ne ha messo in produzione un altro milione e 250 mila per i bambini: è una iniziativa unica in Italia per dare una mano anche ai più piccoli”.
“Abbiamo fatto una gara per acquisire mascherine in tempi accelerati per coprire la fasce dai 4 ai 8 anni e dai 9 ai 16 anni. Abbiamo utilizzato l’anagrafe vaccinale per inviare a casa un kit di due mascherine per i più piccoli. Con Poste Italiane – ha ricordato – sono stati distribuiti su Napoli 400mila kit, cioè 800mila mascherine, inoltre è stata completata la distribuzione ad Avellino, Benevento Salerno e Caserta, e domani si completa anche la vasta provincia di Salerno. Abbiamo consegnato ai comuni con meno di 10mila abitanti un altro milione 250mila mascherine: la distribuzione sarà completata tra oggi e domani”.