De Magistris scrive a Renzi:
Preoccupati dal piano industriale

22

Una lettera dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris al presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi per chiedere un incontro urgente Una lettera dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris al presidente del Consiglio dei ministri Matteo Renzi per chiedere un incontro urgente legato alle ricadute del piano industriale presentato da Finmeccanica per l’occupazione a Napoli e in Campania. Nella missiva, l’ex pm esprime al premier “forte preoccupazione” per uno strumento che “conferma la vendita di asset strategici e competitivi“, Ansaldo Breda e Sts, che hanno sedi nel capoluogo campano, il “forte ridimensionamento” di Alenia a Capodichino, con ripercussioni a Pomigliano e Nola, e l’accorpamento di stabilimenti per Selex e il trasferimento a Roma di Telespazio. Una strategia industriale con gravi conseguenze negative, a suo giudizio, tra cui un “depauperamento della forza lavoro giovanile” e un “arretramento delle direttrici di sviluppo” di Napoli e della regione.