Debutta la nuova generazione di Opel Astra

12

MILANO (ITALPRESS) – Una linea dinamica, precisa, moderna e slanciata, dentro e fuori: è di scena la Nuova Opel Astra, che ha debuttato a Milano in anteprima nazionale dopo quella mondiale di inizio settembre. Una vettura che segna l’inizio di una nuova epoca negli 85 anni di storia delle compatte Opel.
La nuova generazione di Opel Astra è elettrica: per la prima volta in versione plug-in hybrid a due livelli di potenza e, dal 2023, in versione elettrica a batteria (Opel Astra-e). YfSuper-efficienti motori benzina e diesel con cambi ad attriti ridotti manuale a sei rapporti e automatico a otto rapporti; le potenze vanno da 81 kW (110 CV) a 165 kW (225 CV).
Nuova Opel Astra è ordinabile dall’autunno 2021 a partire da 24.500 euro e sarà nelle concessionarie dall’inizio del 2022.
Design bold and pure con l’Opel Vizor, finitura bicolore in opzione, sportiva e sicura, superfici nette e tese: la vettura è lunga 4.374 millimetri e larga 1.860 mm, lunga solo 4 mm in più rispetto al modello precedente; passo di 2.675 mm, 13 mm più del modello precedente.
Volume del bagagliaio fino a 1.250 litri con i sedili posteriori abbattuti.
Svolta anche per quanto riguarda le tecnologie, i sistemi di assistenza ed il comfort: per la prima volta nel segmento delle compatte abbiamo i fari attivi Intelli-Lux LED Pixel Light con 168 elementi LED, 84 in ogni faro. Dopo il SUV Grandland e Insignia, sono disponibili per la prima volta nella nuova generazione di Opel Astra.
L’abitacolo compie poi un salto temporale nel futuro: Pure Panel di prossima generazione con il grande posto guida digitale con due schermi integrati da 10 pollici completamente vetrati in base alla versione, comandi e tasti fisici ridotti al minimo, come per esempio per i sistemi di riscaldamento e climatizzazione.
Sistemi di assistenza alla guida d’avanguardia, come la telecamera multifunzione nel parabrezza, quattro telecamere nella carrozzeria (una all’anteriore, una al posteriore e una su ogni lato), cinque sensori radar (uno all’anteriore e uno su ogni angolo), e sensori agli ultrasuoni anteriori e posteriori.
E poi ancora telecamere e sensori integrati con connettività e-horizon nel sistema Intelli-Drive 2.0, che aumenta la portata delle telecamere e dei radar. Il sistema adatta la velocità in curva, raccomanda la velocità ed esegue cambi di corsia semiautomatici; rear cross-traffic alert; rilevamento angolo cieco a lungo raggio; posizionamento attivo in corsia.
Presenti anche il cruise control attivo e lo Stop & Go con il cambio automatico, Head up display, telecamera Intelli-Vision e sistema di parcheggio basato su radar.
A bordo sistemi di infotainment di nuova generazione con servizi in connessione, comandati con il riconoscimento vocale e in modalità touch; connessione wireless con Apple CarPlay e Android Auto attraverso gli smartphone compatibili, ricarica wireless per gli smartphone compatibili.
Sedili anteriori certificati dagli esperti di AGR con un’ampia gamma di regolazioni in opzione, dall’inclinazione elettrica al sostegno lombare elettropneumatico; nella finitura in pelle Nappa, con funzione di ventilazione e massaggio lato guidatore e riscaldamento dei sedili posteriori oltre che di quelli anteriori, disponibili anche sedili con elegante finitura in Alcantara.
(ITALPRESS).