Decreto contro roghi.7 mln a Napoli e Caserta

52

È stato firmato il decreto che approva la graduatoria delle istanze dei Comuni per le attività di prevenzione, controllo e rimozione dei rifiuti volte alla risoluzione dei fenomeni È stato firmato il decreto che approva la graduatoria delle istanze dei Comuni per le attività di prevenzione, controllo e rimozione dei rifiuti volte alla risoluzione dei fenomeni dell’abbandono degli stessi, e ad impedire l’illegale smaltimento attraverso roghi in luoghi pubblici e privati. Il provvedimento, che rientra nell’ambito del “patto per la terra dei fuochi”, prevede lo stanziamento complessivo di sette milioni di euro destinato ai Comuni della Provincia di Napoli e di Caserta. “Questo provvedimento – si sottolinea all’Assessorato regionale all’Ambiente – è una delle risposte alle giuste istanze dei territori costretti, ogni giorno, a fare i conti con l’abbandono dei rifiuti e con i roghi. La Regione ritiene prioritario il recupero delle aree ‘critiche’ e continuerà a lavorare e predisporre iniziative finalizzate ad assicurare una maggiore tutela della salute dei residenti nella Regione e del patrimonio ambientale e paesaggistico della Campania. Questa iniziativa, fortemente voluta dalla Giunta Caldoro, si inserisce a pieno titolo nelle azioni messe in campo per ‘Terra dei fuochi’. Il nostro lavoro, iniziato nel 2010, continua senza sosta”.