**Deejay morta: marito Viviana, ‘c’è chi specula sulla mia tragedia, non mi fermerò mai’**

22

Palermo, 31 lug. (Adnkronos) – “Raggiungere la verità è difficile e faticoso: A qualcuno piace alimentare pettegolezzi. A qualcuno speculare sulla mia tragedia. Ho spalle capienti e posso sostenere tutto il fango che vorranno sputarmi addosso. Non mi intimoriscono: ho già perso tutto. Io non mi fermerò mai”. Lo scrive sui social Daniele Mondello, il marito di Viviana Parisi, la deejay di 41 anni trovata morta nell’agosto di un anno fa con il figlio Gioele di 4 anni, nei boschi di Caronia (Messina). Nei giorni scorsi la Procura di Patti, come anticipato dall’Adnkronos, ha chiesto l’archiviazione dell’inchiesta per omicidio e omissioni di atti di ufficio.