Delega fiscale e “dettami” per il processo tributario

73

In questo ciclo di seminari organizzati nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Napoli nell’ambito delle tematiche sostanziali e processuali del diritto tributario, si è tenuto il 17  Aprile alle 15 il seminario “ Delega Fiscale e dettami per il processo tributario”. L’appuntamento è stato caratterizzato inizialmente dall’indirizzo di saluto del

Dott. Francesco Cossu, Presidente A.N.T.I. Sezio- ne Campania, Console Onorario dello Zambia e Direttore del periodico Essere Giovani del Centro Studi Fillosofici Samuel Ullman; quindi sono intervenuti il Dott. Maro Preverin, Segretario Generale / Teso- riere Nazionale A.N.T.I. Dott. Eraldo Turi, Presidente del Consiglio ODCEC di Napoli; l’ Avv. Gianluca Lauro, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord( Avv. Immacolata Troianiello, Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli. Ha moderato l’incontro il  Dott. Bruno Miele, Direttivo ANTI Campania . Sono seguite le Relazioki della Dott.ssa Francesca Reale, Giudice Corte Giusti- zia Tributaria Campania. sui “ criteri direttivi riguardo agli aspetti strutturali ed organizzativi della giustizia tributaria”, e della Prof.ssa Giovanna Petrillo, Associato di Dirit- to Tributario – Dipartimento di Giurisprudenza Università della Campania “Luigi Vanvitelli”
sulla “ Delega fiscale e processo tributario: lacune e proposte ragionevoli’. Napoli vanta una grande tradizione sull’argomento e la giustizia tributaria diventa sempre di più materia fondamentale che ha bisogno di una maggiore specializzazione soprattutto nel campo dei giudici tributari. L’amministrazione finanziaria e il contribuente devono trovare un nuovo piano di convergenza per avere oltretutto maggiore fiducia l’uno dell’altro. Francesco Cossu ha sottolineato che la delega fiscale ha inserito tutto anche quello che doveva essere inglobato nel pnrr. La Dott.ssa Reale ha parlato tra l’altro di alcuni strumenti che sono ancora inadeguati come nell’ambito delle proposte transattive nel processo tributario che rischiano di allungare i tempi .ulteriormente il processo. Infine si è parlato della digitalizzazione del processo ;  argomento sul quale di può dire che siamo in un punto abbastanza avanzato e anche la discussione da remoto e i seminari come quello qui presente ha dato buoni risultati specialmente in tempo di covid e anzi si può dire che questo triste momento ha costituito da brevetto e definizione di un metodo moderno per la concertazione degli eventi cogenti.  Quindi dispersione di esperienza e professionalità che potrebbero addivenire per come sono state concertate le cose al momento. La prof.ssa Petrillo ha discusso sulle disposizioni che hanno rinnovato la legge tributaria che la legge delega ha già contenuto con un progetto molto ambizioso  e della  codificazione del modello tributario dando sistemicita’ ad una materia che deficita  di certezze.