Demaria (Ucina): “La crisi ci ha spinto verso l’innovazione”

19

Genova, 17 giu. (AdnKronos) – “Grazie alla crisi abbiamo spinto la ricerca verso l’innovazione, cosa che altrimenti non avremmo fatto. L’innovazione era la condizione per partire. È costata un significativo investimento, abbiamo deciso sarebbe stato il processo produttivo a differenziarci”.

Lo ha detto Carla Demaria, presidente di Ucina Confindustria Nautica oggi durante la convention di Ucina-Satec 2017 dal titolo “Fabbrica Nautica. Un patto per la crescita”.

Demaria ha parlato dal palco citando prima i segnali di ripresa del settore della nautica, confermati dalle stime di crescita del fatturato globale della nautica che emergono dalle analisi dell’Ufficio Studi di Ucina. E poi da imprenditrice ha raccontato l’esempio di Montecarlo Yacht, l’azienda di cui è presidente, e del lavoro svolto in termini di adeguamento dei sistemi produttivi alle esigenze di innovazione dei nuovi mercati.

“Sono fiera del fatto che – ha concluso – anziché andare in un Paese con manodopera a basso costo abbiamo ridotto il numero di ore lavorate sulle barche del 50% e aumentato il livello di qualità”.