Depistaggio Borsellino: legale, ‘bugie Di Matteo, i pm non ridimensionarono pentito Scarantino’ (2)

38

(Adnkronos) – E ancora: “Lui e la sua collega, fra gli attuali revisionati avevano chiesto l’assoluzione solo di Gaetano Murana, e per questo non appellarono”: “Terza cosa – dice l’avvocato Di Gregorio, che è stata per molti anni la legale di Bernardo Provenzano – non è vero che al processo ‘Borsellino ter’, (l’ex pentito) Vincenzo Scarantino non lo proposero neppure perché lo avevano ‘ridimensionato’. Basta leggere la sentenza del processo ter. I giudici scrivono, dopo aver letto tutti i verbali di Scarantino, che il soggetto era inattendibile in assoluto. È un intero capitolo che distrugge Scarantino e bacchetta i pm Di Matteo e Palma”.