Design: il bianco Oikos in installazioni di Stefano Boeri e Giulio Cappellini

34

Milano, 17 apr. (Labitalia) – ‘White’, il bianco Oikos, la pittura ecologica che arreda le superfici, progetto insignito del ‘Premio imprese per l’innovazione’ per aver eliminato la formaldeide, è presente alla Milano Design Week. Oikos è stata invitata a portare la sua testimonianza di azienda attenta alle tematiche legate alla salvaguardia dell’ambiente e al suo ruolo attivo in diverse installazioni con i più importanti architetti del panorama nazionale ed internazionale, tra cui Stefano Boeri e Giulio Cappellini.

“A Superdesign Show, sinonimo di qualità, eccellenza, ricerca, sono stati selezionati i progetti più innovativi, le ultime tendenze del lifestyle e le soluzioni che migliorano l’ambiente e la vita di ogni giorno. White, il bianco Oikos, la pittura ecologica che arreda Superloft, un’abitazione immaginaria ma reale, eclettica, elegante, ideata da Giulio Cappellini. Una casa che unisce i più interessanti protagonisti del design made in Italy e dei maestri artigiani”, sottolinea una nota.

A Space&Interiors, la mostra-evento curata da Stefano Boeri Architetti interpreta il futuro dell’abitare trasportando l’architettura e il design d’interni su Marte. Un ambiente immersivo in cui, ispirandosi a un progetto di colonizzazione ‘verde’, si può esplorare il meglio di materiali, soluzioni e innovazioni per pensare a nuovi modi di abitare le nostre case e le nostre città. “‘White. Il Bianco Oikos’, la pittura ecologica che arreda unisce pittura, materia ed ecologia per valorizzare le pareti e le superfici degli ambienti, garantendo al contempo il massimo benessere a tutela della salute delle persone”, conclude la nota.