Design: la comunicazione della Regione Umbria concorre al ‘Compasso d’Oro’

8

Roma, 23 ott. (Labitalia) – Finire accanto ai grandi del design italiano per la quarta volta in poco più di un decennio. Tra i progetti selezionati dall’Osservatorio permanente del Design Adi per la nuova edizione dell’Adi Design Index, spicca quello della Regione Umbria, in particolare della struttura Comunicazione istituzionale, ‘Fabric-Action’ presentato al Fuori Salone di Milano 2017 nell’ambito dell’evento di Interni Material Immaterial e realizzato insieme alla Fondazione Politecnico di Milano attraverso Polifactory, in collaborazione con il Museo della Canapa di Sant’Anatolia di Narco.

Ad oggi questa è la quarta volta che un progetto commissionato dalla struttura Comunicazione istituzionale della Regione Umbria viene selezionato per essere inserito all’interno di una pubblicazione considerata, nell’ambito di design, tra le più prestigiose in Italia e in Europa e che rappresenta la prima soglia per poter concorrere, poi, al ‘Compasso d’Oro’, il più prestigioso premio di disegno industriale al mondo. Oltre al più recente progetto Fabric-Action del 2017, nel 2013 fu la volta del progetto App che poi ha anche concorso al ‘Compasso d’Oro’, nel 2005 il progetto dell’immagine coordinata del marchio Regione Umbria e, nel 2004, la campagna Europa +.

Per la Regione Umbria il design, oltre ad essere il risultato di un’eredità culturale e artistica che abbraccia secoli di storia, è inteso come fattore di qualificazione delle produzioni artigianali e industriali ed è parte di un’azione di branding territoriale finalizzata a promuovere la bellezza, la creatività e il saper fare artigiano propri del territorio. Un percorso innovativo avviato negli ultimi anni dalla Regione Umbria per definire la propria identità di brand attraverso la cultura e gli asset territoriali che rendono questa terra un luogo dove vivere una esperienza non solo del turistica. Dal 2012 l’Umbria partecipa, infatti, alla settimana milanese dedicata al design.