Di Braccio (Kkienn) “La tecnologia è ciò che crea le generazioni”

16


MILANO (ITALPRESS) – “La tecnologia ormai è ciò che crea le generazioni. Il digitale ha generato in termini di esperienza, nei ragazzi nati a partire dalla seconda metà degli anni ’90 a oggi, un cambiamento estramamente importante. Le due ultime generazioni, Millennials e Generazione Z, sono molto diverse tra loro e lo spartiacque è internet”. A dirlo Massimo Di Braccio, sociologo, fondatore e direttore di Kkienn Connecting People and Companies, in occasione della presentazione a Milano con Unipol dell’Osservatorio Generation Ship

f01/fsc/gsl