Di Maio: “Troppa precarietà, jobs act va rivisto”

18

Roma, 2 giu. (AdnKronos) – “Il jobs act va rivisto, c’è troppa precarietà”. Così Luigi Di Maio in una diretta Facebook, dall’interno del ministero dello Sviluppo economico: “La gente non è che non ha più certezze per sposarsi, non ha più certezze neanche per prenotare le vacanze”, sottolinea il vicepremier. “Se vogliamo dare più forza all’economia dobbiamo ridurre la precarietà” e uno dei responsabilità di questa precarietà è il jobs act”, afferma.

“Ho chiesto al ministero dello Sviluppo Economico – ha aggiunto – di aprirmi le porte, nonostante il giorno di festa, e di cominciare a lavorare almeno con il mio staff per riuscire a mettere in piedi i provvedimenti che devono migliorare la qualità della vita degli italiani”.

Poi i complimenti, sempre in diretta, a Marchionne: “Bene Marchionne, mi fa piacere sapere che Fca, investirà diversi miliardi di euro sull’auto elettrica. E’ un cambio di pensiero che accolgo senza ironia e con soddisfazione”.