Di Meo, ecco il calendario 2020: per la 18^ edizione festa a Belgrado

420
In foto Generoso Di Meo durante i preparativi della festa di presentazione della 18^ edizione del calendario aziendale

Successo per l’evento ‘Calendario Di Meo 2020-Napoli Belgrado: il nero e il bianco” anche in questa sua diciottesima edizione. Gli invitati al ”Black & White Ball” sono stati accolti nella monumentale sala d’accesso del Palazzo di Serbia mentre pulcinella ”neri e bianchi” fiancheggiavano la scala inaugurando il gemellaggio fra le due città protagoniste di quest’anno. Il dialogo ideale fra Belgrado e Napoli è proseguito anche nel menu della serata, che ha fuso la tradizione serba, rievocata dagli chef ”di palazzo”, con l’esperienza dei cuochi partenopei nella preparazione della pasta. Gli ospiti hanno potuto ammirare i Saloni Ufficiali di Rappresentanza del palazzo, ciascuno dei quali dedicato ad una delle repubbliche che componevano la federazione jugoslava, e aperti in via assolutamente eccezionale per questa occasione. Nel corso dell’evento si sono esibiti l’ensemble serbo ”Kolo”, che da decenni custodisce e rievoca, con ballerini in costume e musicisti, il patrimonio culturale nazionale, o come il gruppo delle ”Girl Panic D.J.”, quattro ragazze di Belgrado che con il loro gusto musicale e il loro dinamismo stanno conquistando la scena europea, e ancora con gli ”Euterpa”, una formazione musicale serba, una live party band che è sinonimo di atmosfera e di intrattenimento indimenticabili. Non sono mancati anche i momenti di musica napoletana, con due pezzi interpretati da Marco Fasano. Tra le personalità internazionali intervenute al ballo citiamo il maestro Massimo Listri, Federica e Fabiana Balestra, Vittorio Sgarbi e Sabrina Colle, Francesca Pini, Fernando Mazzocca, Alexis Kugel, Maria Gabriella di Savoia, la contessa Antonella Camerana, Guglielmo Giovanelli. E poi naturalmente i principi reali Alessandro e Caterina di Serbia, Elisabetta di Jugoslavia e suo nipote Michel, Elena Von Essen, la cantante lirica Jadranka Jovanovic e due miti dello sport come Pedja Mijatovic, con sua moglie Aneta, e Dejan Tomasevic, anch’egli accompagnato dalla moglie Jelena. E ancora Francesco Micheli, Angelo Bucarelli, Philip Zepter, Giuseppe Colombo patron del brand del lusso “Gallo”, “Brandimarte”, l’Ambasciatore italiano a Belgrado Carlo Lo Cascio, oltre a Alliata Di Villafranca, i Paternò e i Notarbartolo.