Diabete di tipo 1, un paziente su 2 non ha mai accettato malattia

30

Roma, 10 nov. (Adnkronos Salute) – Ben 8 pazienti su 10 a considerano il diabete di tipo 1 una patologia estremamente limitante per la propria vita. Non solo. Un paziente su due ha dichiarato di non aver mai completamente accettato la patologia: una percentuale che aumenta e arriva fino a circa il 60% per i pazienti che dall’età pediatrica si trovano in quella fase di transizione in cui sono seguiti, nel migliore dei casi, in maniera congiunta sia dal pediatra sia dal diabetologo. Sono alcuni dati dell’indagine condotta da Doxa Pharma, con il contributo non condizionato di Sanofi, presentata oggi nella conferenza stampa virtuale ‘Non mandare il diabete in lockdown’, a pochi giorni dalla Giornata mondiale dedicata alla patologia, in calendario il 14 novembre. Una ricerca che ha dedicato un focus ai piccoli pazienti seguiti dall’endocrinologo-pediatra sino al loro passaggio allo specialisti dei grandi.