Diabete, telemedicina e app per tenerlo a bada: a Vietri sul Mare le cure del futuro

47

Insuline con un profilo sempre più simile a quello fisiologico, dispositivi per la somministrazione automatica di insulina senza più la necessita di iniezioni quotidiane, sistemi di monitoraggio in continuo della glicemia in grado di tenerla sotto controllo costantemente e di predirne l’andamento, l’uso sempre più efficace della telemedicina e delle app sono solo alcune delle risposte che negli ultimi 10 anni, grazie alla ricerca di nuove soluzioni per la gestione del diabete, sono state date alle crescenti domande dei medici, dei pazienti e dei loro familiari. E il futuro dell’approccio alla malattia è al centro del convegno ‘Microinfusori e dintorni’, da oggi al 20 gennaio a Vietri sul Mare, Napoli. Solo in Campania sono circa 400.000 le persone con diabete, 3 milioni in Italia. Il monitoraggio della glicemia è fondamentale per gestire al meglio la patologia e ridurre il più possibile il rischio di complicanze. Mantenerla costantemente all’interno dei valori normali evitando picchi, non solo è l’obiettivo principale della terapia, ma permette di avere una migliore qualità di vita e di gestire più tranquillamente la propria condizione.