Didiesse, per i 20 anni dell’azienda napoletana nuove assunzioni e packaging ecosostenibili

45

Nuove assunzioni, il trasferimento in una nuova sede e una nuova brand identity: sono tante le novita’ relative all’azienda partenopea Didiesse srl, che ha appena tagliato il traguardo dei 20 anni di attivita’. Una vera e propria ventata di freschezza per il brand specializzato nella produzione di macchine per caffe’ a cialde, che vede tra i cambiamenti piu’ interessanti l’utilizzo del packaging FSC. Da oggi le scatole dei prodotti Didiesse, sempre piu’ innovativi e attenti all’eco-sostenibilita’, non solo potranno contare su una nuova veste grafica ma fregiarsi anche del marchio internazionale FSC, che garantisce la provenienza dei cartoni utilizzati da foreste e filiere responsabili, sottoposte a rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Un ulteriore passo verso l’ambiente – in accordo con la volonta’ dell’azienda di essere sempre piu’ sostenibile – basato proprio su questo presupposto. Non a caso, sin dall’inizio, Didiesse ha deciso di produrre esclusivamente macchine espresso per cialde: il metodo piu’ sostenibile, grazie alla biodegradabilita’ del filtro carta. Un percorso in crescita quello di Didiesse, tra le poche aziende a produrre solo macchine per cialde 100% italiane, che giustifica importanti investimenti e ampliamenti. Pur rimanendo all’interno del Consorzio ASI di Pascarola a Caivano, alle porte di Napoli, il brand ha, infatti, appena traslocato in un nuovo edificio: una struttura di 2.200 mq coperti. In un periodo in cui, molti settori vivono profonda sofferenza, anche dovuta al Covid, quello delle macchine da caffe’ espresso registra un’impennata per il passaggio sempre piu’ frequente dalla “classica” moka al monoporzionato. E i numeri di Didiesse non fanno che confermare il trend: con 287.000 macchine prodotte lo scorso anno, un fatturato 2020 pari a 24 milioni di euro e una previsione per il 2021 di 28,5. Ampliata, anche la rete assistenza, con piu’ di 160 centri specializzati in tutta Italia. Un’altra novita’, soprattutto perche’ arriva in un momento cosi’ particolare, riguarda nuove assunzioni – tra cui quella di un progettista, un direttore marketing e alcune risorse per la rete vendita, che andranno a rafforzare l’organico.