Diego Guida confermato presidente del gruppo Piccoli Editori di Aie

20
In foto Diego Guida

L’editore Diego Guida, ceo della Guida editori con sede a Napoli, è stato confermato presidente nazionale 2019-2021 del gruppo Piccoli Editori dell’AIE (Associazione Italiana Editori) aderente a Confindustria. La sua elezione è avvenuta oggi dopo la consultazione elettorale degli oltre 250 piccoli editori italiani. Diego Guida è stato, e si conferma, il primo editore meridionale a ricoprire il prestigioso incarico. È stato eletto anche vice presidente nazionale dell’AIE da tutti gli editori iscritti che coprono oltre l’89% del mercato editoriale italiano. Un riconoscimento particolarmente importante, si potrebbe dire storico, perché quest’anno l’Aie compie 150 anni di vita. “Ringrazio i soci per la fiducia rinnovatami” commenta a caldo il neo-eletto presidente. “Questa riconferma sottolinea l’importanza del lavoro svolto nel precedente mandato con cui si sono ottenuti ottimi risultati grazie a un nuovo rapporto, quasi di squadra, tra i piccoli editori, con i promotori, i distributori e i librai”. Guida è particolarmente soddisfatto anche per il risultato ottenuto nei primi due anni del Salone del libro di Napoli, di cui è tra i promotori e sostenitori. In questi giorni il Salone ha ottenuto un prestigioso riconoscimento: è stato inserito tra i più importanti saloni del libro europei nella rete Aldous.