Dieta, sport e benessere: a Napoli l’Atelier della salute

122

Come riconoscere la vera dieta mediterranea nell’epoca delle diete “fai da te”?  L’attività sportiva fa bene sempre e comunque? Sono alcune delle domande a cui si darà risposta durante “Atelier della salute: esperienze, percorsi, soluzioni per vivere meglio!”, la manifestazione organizzata dalla Scuola di Medicina e Chirurgia e dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II. L’appuntamento è in programma venerdì 22 settembre, dalle 11 alle 18.30, e sabato 23, dalle 9 alle 17, nel cuore del Policlinico federiciano. La Scuola di Medicina e Chirurgia, presieduta da Luigi Califano, e l’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, diretta da Vincenzo Viggiani, apriranno le porte della cittadella universitaria e scenderanno in campo con tante innovative per favorire l’adozione di stili di vita sani e sostenibili. Una kermesse dedicata interamente alla salute nelle sue molteplici declinazioni. Alimentazione, attività fisica, movimento, aspetti psicologici e pratiche di prevenzione sono al centro del progetto. “Non bastano regole e divieti, è necessario trovare insieme nuove soluzioni!” è il motto del progetto che ha visto impegnata una nutrita commissione scientifica per la realizzazione di un programma ricco di proposte e che rappresenta una novità assoluta nel panorama campano. Il coordinamento scientifico-organizzativo dell’evento, affidato a Cesare Formisano, professore associato di Chirurgia Generale, e Alessandra Dionisio, responsabile della PO Ufficio Stampa- Comunicazione dell’Azienda ha richiesto un’intensa attività di progettazione, condivisa con una numerosa commissione scientifica che raccoglie le migliori competenze scientifiche e assistenziali di Scuola e Azienda.