Differenziata, nel Salernitano le migliori performance. Legambiente, la Summer Hit per i comuni costieri

82

Si trova nel Salernitano il podio della Summer Hit di Legambiente delle migliori performance estive dei comuni costieri per quanto riguarda la raccolta differenziata. Tra i comuni con il più alto valore dell’indice Ire (l’indice sperimentale di Riciclaestate) troviamo il comune di Montecorice, in provincia di Salerno con un punteggio 3,98 in cui si registra un aumento importante della produzione dei rifiuti nel mese di agosto e della raccolta differenziata che raggiunge il valore del 96,7%. Segue poi il Comune di Cetara con un punteggio dell’indice Ire di 3, dove anche in questo caso si registra un aumento sia della produzione dei rifiuti sia della RD, pari al 87,8%. Terzo posto per Casal Velino con indice Ire pari a 2,86 dove anche in questo caso si registra un aumento sia della produzione dei rifiuti sia della RD, pari al 84,02%. Tra in Comuni che hanno registrato invece i valori più bassi dell’indice Ire troviamo invece il Comune di Castel Volturno, con un punteggio di -3,35 nel quale si registra un aumento della produzione dei rifiuti ma una diminuzione importante della RD che raggiunge il valore del 22,6%. Tra i comuni sotto i 5.000 abitanti, insieme alle già citate performance di Montecorice e Cetara troviamo anche gli ottimi risultati dei comuni di Pollica e Atrani. Per i comuni tra i 5.000 e i 15.000 abitanti si evidenziano in particolare i comuni di Casal Velino, Camerota e Massa Lubrense. Per i comuni sopra i 15.000 abitanti si evidenzia i risultati importanti dei comuni di Bacoli, Vico Equense e Salerno.