Diritti umani, l’Italia finanzia master europeo in Bosnia

43

Grazie al contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo, anche nell’anno accademico 2017/18 si terrà in Bosnia il programma Erma, progetto regionale europeo di Master in Democrazia e Diritti Umani nell’Europa Sud Orientale. Erma, erogato per la prima volta nel 2002 su impulso di UE e Italia, prevede attività didattiche ed accademiche per gli studenti che vogliono combinare lo studio con la ricerca pratica nel campo dei diritti umani e della democrazia. Il programma, incentrato sui diritti umani, si basa su un approccio interdisciplinare. Il Master offre borse complete agli studenti dai Balcani e dal Caucaso per studiare in un contesto internazionale: la prima metà dell’anno accademico si svolge in Italia, presso l’Università di Bologna, mentre la seconda metà si svolge a Sarajevo. Il corpo docente è composto da 40 professori provenienti da 11 atenei: dall’Università di Bologna all’Università di Ruhr, in Germania.