Diritto allo studio, libri in comodato d’uso: bando Pon da 236 milioni di euro

81

“Sostengo da tempo la proposta di dotare le scuole del Paese di libri di testo da concedere in comodato d’uso alle studentesse e agli studenti, come misura concreta ed efficace per realizzare le pari opportunita’ in termini di inclusione e di attuazione del diritto allo studio. Ed e’ per questo che ritengo una notizia molto positiva lo stanziamento di 236 milioni di euro, ben oltre quello normalmente previsto per questa misura, per finanziare l’acquisto di libri, supporti e kit didattici da fornire in comodato d’uso alle studentesse e agli studenti del secondo ciclo di istruzione che ne abbiano necessita’. Dal 13 al 23 luglio tutte le istituzioni scolastiche statali e paritarie del secondo ciclo potranno partecipare al bando Pon”. Lo scrive su Facebook il sottosegretario all’istruzione Peppe De Cristofaro. “A titolo esemplificativo si potranno acquistare – prosegue il sottosegretario di Leu – libri di testo, cartacei e/o digitali, vocabolari, dizionari, libri o audiolibri di narrativa, devices digitali e altri materiali specifici per la didattica inclusiva”. “L’Avviso mette a disposizione fino a 100mila euro per le scuole secondarie di primo grado e fino a 120mila per quelle di secondo grado – conclude De Cristofaro – sulla base del numero di studenti e di altri indicatori relativi sia al disagio negli apprendimenti sia al contesto socio-economico di riferimento delle scuole”.