Diritto Romano, sfida europea
La Federico II batte Cambridge

32

La squadra della Federico II ha vinto l’ottava edizione dell’International Roman Law Moot Court Competition. I migliori studenti di Diritto romano provenienti dalle più prestigiose Università europee si sono dati appuntamento La squadra della Federico II ha vinto l’ottava edizione dell’International Roman Law Moot Court Competition. I migliori studenti di Diritto romano provenienti dalle più prestigiose Università europee si sono dati appuntamento dal 15 al 18 aprile a Vico Equense per un’avvincente sfida che vede i ragazzi calarsi nel ruolo di partecipanti alla simulazione di un processo di epoca giustinianea intorno a un ‘caso’ideato ad hoc da una commissione internazionale di studiosi di diritto romano. Quattro studenti più due docenti nel ruolo di ‘preparatori’ compongono ciascuna squadra che affronta le altre declamando le proprie arringhe in lingua inglese, elaborate sulla base delle fonti dell’epoca. ‘Promuovere lo studio del diritto romano come patrimonio giuridico comune europeo aggiunge un tassello importante alla costruzione della nostra identità comune, oltre a rappresentare un’ottima occasione di confronto per i nostri ragazzi‘-commenta la professoressa Carla Masi Doria ‘allenatrice’ della squadra napoletana insieme al professore Cosimo Cascione, entrambi ordinari di Storia del diritto romano presso il Dipartimento di Giurisprudenza della Federico II e organizzatori di questa edizione- ‘la nostra Università‘-continua la Masi- ospita per la prima volta la manifestazione e con precedenti illustri come il foro di Philippi e l’Old Library dell’All Souls College di Oxford non potevamo certo essere da meno nella scelta della location. Per questo abbiamo voluto e ottenuto che la finale della competizione si svolgesse nella suggestiva cornice delle Terme Stabiane dell’antica Pompei.‘ Otto le Università concorrenti: Atene, Cambridge, Liegi, Napoli Federico II, Oxford, Treviri, Tubinga e Vienna. Gli studenti dell’Ateneo federiciano che sisono contesi il titolo con i loro colleghi europei sono Marco Auciello, Maria Teresa Carotenuto, Chiara Castaldo e Mariachiara Golia. Federica Miranda e Francesco Verrico, ex ‘Mooters’ edizione 2009, hanno coadiuvato l’organizzazione dell’evento.