Disabili: 3.170 posti Rsa
Nessun disagio per assistiti

30

Sono 3170 i posti letto in residenze sanitarie assistenziali (RSA) e centri diurni per disabili non autosufficienti, di cui 1902 di tipo residenziale e 1268 di tipo semiresidenziale, che Sono 3170 i posti letto in residenze sanitarie assistenziali (RSA) e centri diurni per disabili non autosufficienti, di cui 1902 di tipo residenziale e 1268 di tipo semiresidenziale, che verranno attivati in Campania in applicazione del decreto 108 del Commissario di Governo alla Sanità, emanato in attuazione degli indirizzi ministeriali. Con questo provvedimento si riqualifica e si riequilibra l’offerta territoriale ai fini dell’appropriatezza delle prestazioni. Finora infatti le strutture riabilitative di cui alla legge 833 del 78, residenziali e semiresidenziali, hanno rappresentato l’unica risposta sul territorio regionale ai bisogni di natura sociosanitaria e non esclusivamente riabilitativa, sopperendo alla carenza di posti letto per disabili che, concluso il percorso riabilitativo (fissato a termine dalla legge, con cicli contenuti entro i 240 giorni), avevano necessità di un intervento sociosanitario non presente sul territorio. Con i nuovi posti letto non vi sarà alcuna carenza assistenziale. L’assistenza sarà tarata sulle specifiche esigenze dei disabili per le prestazioni di cui hanno bisogno. I posti letto di riabilitazione estensiva di cui alla legge 833 risultati in esubero a seguito del processo di riconversione andranno a coprire la carenza dell’offerta di assistenza sociosanitaria registrata in questi decenni.