Dissesto: Campania in pole
1.017 scuole e 56 ospedali a rischio

55

In Italia ci sono quasi 6.800 edifici (6.798 per la precisione) esposti potenzialmente ad elevato rischio idrogeologico. Il dato fornisce l’Anbi in occasione della presentazione del suo rapporto annuale sul dissesto. In Italia ci sono quasi 6.800 edifici (6.798 per la precisione) esposti potenzialmente ad elevato rischio idrogeologico. Il dato fornisce l’Anbi in occasione della presentazione del suo rapporto annuale sul dissesto. In particolare, si tratta di 6.251 scuole e 547 ospedali. La Regione piu’ a rischio e’ la Campania, con 1.017 istituti scolastici e 56 ospedali non del tutto al sicuro. Seguono l’Emilia Romagna (827 scuole e 103 ospedali), la Lombardia (647 scuole e 72 ospedali) il Piemonte (608 scuole e 61 ospedali) e il Veneto (600 scuole e 48 ospedali) e poi via via la Toscana (534 scuole e 46 ospedali), il Lazio (321 scuole e 32 ospedali). La Calabria e la Liguria, territori particolarmente monitorati, considerati gli eventi in corso o comunque di recente memoria, presentano rispettivamente 250 scuole e 15 ospedali a potenziale rischio, nel primo caso, e 112 scuole e 12 ospedali nel secondo.