Disturbi del sonno, ne soffrono 12 milioni di italiani: cause e rimedi per l’insonnia

41

Ci sono alcuni disturbi che possono seriamente minare la qualità della vita di una persona, e fra questi si trova anche l’insonnia. Questa condizione purtroppo affligge ben 12 milioni di italiani, andando ad impattare sulla lucidità mentale e sul benessere fisico, con ovvie conseguenze a livello di vita sociale, quotidianità e lavoro. Oggi, dunque, andremo ad approfondire proprio i disturbi del sonno, scoprendo quali potrebbero essere le cause alla base e i rimedi migliori per curare l’insonnia.

Cos’è l’insonnia e quali sono le possibili cause?

Non è affatto difficile spiegare di cosa si tratta dato che, come spiega il suo stesso nome, l’insonnia è la difficoltà ad addormentarsi o a restare nella fase del sonno. Le cause possono essere davvero tantissime, sia fisiche sia psicologiche. Per fare un esempio concreto, abbuffarsi a cena complicherà la digestione, con un evidente effetto negativo sulla qualità del sonno. Nonostante i benefici dell’allenamento sul sonno, anche l’attività fisica a ridosso delle ore serali può peggiorare la situazione, dato che l’adrenalina in circolo renderà molto più difficoltoso addormentarsi. È chiaro che, per favorire il sonno notturno, bisogna avere uno stile di vita sano, alzarsi presto la mattina ed evitare di fare le ore piccole la sera. 

Quali sono le altre cause alla base dell’insonnia? Si fa ad esempio riferimento agli attacchi d’ansia e allo stress: le condizioni psicologiche, infatti, possono avere un impatto molto pesante sulla qualità del sonno, soprattutto quando la mente viene sovraffollata dai pensieri negativi, dai dubbi e dalle paure. Ci sono poi delle patologie che possono avere come effetto collaterale l’insonnia, come quelle riguardanti il cuore, la tiroide, i reni e i polmoni. Infine, l’assunzione di alcuni farmaci può provocare questo effetto collaterale.

Quali sono i migliori rimedi contro l’insonnia?

Per prima cosa, se le cause dipendono dallo stile di vita, ovviamente bisogna intervenire sulle abitudini negative, adottando delle routine più sane. Si parla nello specifico della dieta e della corretta gestione delle ore di sonno, per favorire il ritmo circadiano. Fra i rimedi naturali migliori troviamo invece l’olio di canapa che è un potente alleato per combattere i disturbi legati al sonno. Su alcuni siti web, infatti, è possibile trovare l’olio di canapa con melatonina, una formula pensata proprio per il sonno e il relax. Altri rimedi naturali particolarmente utili sono il magnesio, la melissa, la camomilla, la passiflora, il tiglio e la valeriana. 

Ci sono anche dei rimedi farmacologici, ma ovviamente prima di assumerli è necessario farsi visitare da un medico e ottenere le prescrizioni. Se si soffre di problemi psicologici come quelli legati all’ansia o allo stress, anche in questo caso è necessario iniziare un iter di cura presso uno specialista, che saprà consigliare tecniche e percorsi di guarigione. Ad ogni modo, è sempre consigliato il consulto di un esperto, per risalire alle cause dell’insonnia.