Dl Aiuti, il M5s: l’ok alla nostra proposta impegna il Governo allo sbocco immediato del superbonus

55

“Anche durante l’esame degli Ordini del giorno al decreto Aiuti ci siamo battuti per procedere verso una rapida risoluzione dell’impasse causata dal Governo sulla questione della responsabilità solidale dei cessionari dei crediti fiscali legati al Superbonus. Dopo un lungo braccio di ferro, il Governo si è rimesso all’Aula e con il nostro Odg, a prima firma del collega Luca Sut, abbiamo ottenuto l’impegno dell’Esecutivo a intervenire in tempi celeri, con il primo provvedimento utile”. Lo hanno scritto in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle Angela Masi, Antonio Federico, Riccardo Fraccaro, Daniela Torto, Vita Martinciglio e Luca Sut. “Ora la richiesta che abbiamo rivolto al ministro Daniele Franco e al premier Mario Draghi è ancora più forte e decisa, dal momento che è stato votato all’unanimità da tutte le forze politiche” hanno aggiunto gli esponenti pentastellati. “La nostra proposta, verificata con Agenzia delle Entrate, Abi e tutti gli stakeholder, prevede che la diligenza del cessionario sussiste se non ci sono stati suoi interventi e interessi prima dell’acquisto o qualora il cedente produca una documentazione attestante le verifiche effettuate. Ora la palla passa al Governo, ma sia chiaro: questa partita si deve chiudere subito, con un provvedimento da adottare nel giro di poche ore. Il presidente Conte è stato chiaro e noi siamo con lui: basta giocare sulla pelle di imprese, lavoratori e famiglie” hanno concluso.