Dl sicurezza, Fico: “Mia assenza è presa di distanza”

6

Roma, 30 nov. (AdnKronos) – Roberto Fico non ha presieduto volutamente la seduta che ha approvato il , per prendere le distanze dal provvedimento. L’assenza, ha puntualizzato a margine di un convegno che si è tenuto all’Accademia dei Lincei, “è stata interpretata bene. E’ una presa di distanza. Io da presidente della Camera rispetto il mio ruolo fino in fondo, rispetto i diritti della maggioranza e dell’opposizione, mando avanti i provvedimenti che arrivano in Aula con la collaborazione dei capigruppo. Ripeto: rimango fedele al mio ruolo istituzionale ma se poi parliamo del merito del decreto, dopo che è passato, allora – ha concluso Fico – quello è un altro discorso”.

Su SkyTg24 il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a Maria Latella che gli chiedeva un commento sull’assenza di Fico in Aula durante l’approvazione del provvedimento, ha risposto: “Non ho capito se hanno letto il decreto, né dove sta il problema, visto che aumenta la lotta a mafia e al racket”.