**Dl sostegni: resta nodo cartelle, ipotesi nuovo vertice maggioranza domani**

40

Roma, 17 mar. (Adnkronos) – Resta il nodo cartelle per il dl sostegni, atteso in Consiglio dei ministri venerdì. Il vertice di maggioranza con il premier Mario Draghi e il ministro dell’Economia Daniele Franco non lo avrebbe sciolto, ovvero non è passata, per ora, la linea di cancellare le cartelle inevase relative al periodo 2000-2015, fissando il tetto a 5mila euro, un’asticella che il Parlamento potrebbe tuttavia far salire a 10mila. Per questo, spiegano fonti di governo all’Adnkronos, non è escluso che la riunione, che pure da palazzo Chigi assicurano sia andata ”molto bene”, venga aggiornata a domani: “non l’abbiamo fissata ma non è escluso che si tenga”, spiega uno dei ministri presenti.