Dl Sud, SI presenta un emendamento per il rilancio degli investimenti

39

Sinistra Italiana ha presentato al DL Sud un emendamento che reintroduce la cosiddetta “Clausola Ciampi” per il rilancio degli investimenti per il Mezzogiorno attraverso l’istituzione di una vera e propria riserva. L’emendamento propone che le amministrazioni centrali si conformino all’obiettivo di destinare alle regioni Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna, un volume complessivo annuale della spesa in conto capitale, sia ordinaria che straordinaria, tendenzialmente pari al 45 per cento del totale di tale spesa, e di destinare almeno il 30 per cento della spesa ordinaria in conto capitale. “Il crollo della spesa in conto capitale, e di quella per investimenti, contribuisce a spiegare le performance drammatiche del Mezzogiorno nella crisi – dichiara il capogruppo dei deputati Scotto primo firmatario dell’emendamento – Venuto meno l’impulso dei fondi europei 2007-2013, la dinamica degli investimenti pubblici nel 2016 sembra tornata nel Mezzogiorno a collocarsi sulla bassa e insufficiente quota ‘ordinaria’, e non sembra essere un caso che per l’anno passato c’è stato un rallentamento della dinamica economica nel Sud. Con l’emendamento presentato vogliamo invertire la tendenza. Una nuova politica industriale per il Mezzogiorno ha bisogno di un’azione pubblica forte per rendere “attrattivo” il contesto e adeguarlo ai bisogni dei cittadini e delle imprese, da portare avanti con il rilancio degli investimenti”, conclude Scotto.