Dottorandi in Germania, prossima scadenza ad aprile 2015

22

Il Daad, servizio tedesco per lo scambio accademico, mette a disposizione di giovani laureati magistrali, dottorandi e post-doc delle borse di ricerca per proseguire la propria formazione accademica in Germania. Al Il Daad, servizio tedesco per lo scambio accademico, mette a disposizione di giovani laureati magistrali, dottorandi e post-doc delle borse di ricerca per proseguire la propria formazione accademica in Germania. Al momento della presentazione della domanda, non devono essere trascorsi più di 6 anni dalla laurea magistrale (per i laureati), 3 anni dall’inizio del dottorato (per i dottorandi) e 4 anni dal conseguimento del dottorato (per i post-doc). Queste scadenze possono essere eccezionalmente prorogate in caso di maternità o malattia. Le borse di studio hanno durata da 1 a 6 mesi (non prolungabili) e permettono di effettuare un progetto di ricerca (senza limitazione di ambito disciplinare) presso un’università tedesca statale o riconosciuta, o presso un istituto di ricerca extra-universitario. Ogni borsa di studio erogata comprende un contributo mensile di 750 euro per i laureati (1.000 per i dottorandi); assicurazione sanitaria contro gli infortuni e sulla responsabilità civile; eventuale sussidio per i costi di viaggio.La lingua di lavoro durante il periodo di ricerca può essere indistintamente il tedesco o l’inglese, secondo gli accordi presi con l’istituzione ospitante. Prossima scadenza: aprile 2015 (data provvisoria), per un soggiorno a partire da novembre 2015. La candidatura avviene online attraverso il portale Daad. È inoltre necessario inviare per posta tre copie cartacee del riassunto della candidatura (“Bewerbungszusammenfassung”, file Pdf generato dal portale Daad al termine della procedura online di candidatura) e di ulteriori documenti all’ufficio preposto a ricevere le candidature. Per candidarsi occorre selezionare il bando di questo programma all’interno della “Funding Guide”(www.funding-guide.de), dalla quale si accede al portale attraverso la sezione.
daad__borse_brevi_di_ricerca_-_bando.pdf