Droni sicuri e sostenibili:
Pmi, 1 milione di euro da Cosme

36

Formare Sostenere le piccole e medie imprese (Pmi), le start-up e gli imprenditori che operano o che intendono operare nell’ambito dei velivoli leggeri telecomandati in Europa, in particolare attraverso lo sviluppo Formare Sostenere le piccole e medie imprese (Pmi), le start-up e gli imprenditori che operano o che intendono operare nell’ambito dei velivoli leggeri telecomandati in Europa, in particolare attraverso lo sviluppo di un portale web che faciliterà loro l’accesso alla normativa e alle procedure previste per il settore. E’ l’obiettivo dell’ultimo bando pubblicato dalla Commissione Europea nell’ambito di Cosme, il Programma per la competitività delle imprese e delle Pmi. In particolare l’iniziativa punta ad aumentare la consapevolezza generale sul contesto normativo delle operazioni, nonché a facilitare la comprensione del quadro legislativo (sicurezza, privacy e protezione dei dati). A questo proposito, gli strumenti online verranno elaborati al fine di presentare le leggi nazionali in modo chiaro e accessibile, nonché per facilitare l’accesso delle imprese alle norme e ai relativi obblighi in tutta Europa. Destinatari dei finanziamenti sono le micro imprese e le piccole e medie imprese, start up, Reti di imprese, consorzi, grandi imprese, organismi di ricerca, enti locali e pubblica amministrazione. I candidati devono essere persone giuridiche, in tutto o in parte, enti pubblici o privati. Le proposte devono essere presentate da almeno due soggetti giuridici provenienti da due diversi Stati membri dell’Unione europea . Altri eventuali partecipanti devono essere situati in Stati membri dell’Unione o paesi che partecipano al programma Cosme ai sensi dell’articolo 6 del regolamento. La sovvenzione potrà arrivare fino al 90 per cento delle spese complessivamente sostenute e il budget messo a disposizione dell’Ue ammonta a un milione di euro. Con le risorse stanziate sarà finanziata una sola proposta. Il termine per la presentazione dei progetti in modalità elettronica è fissato al 18 febbraio 2015 alle 17 (ora di Bruxelles).