E’ morto Valerio Evangelisti: addio al re del fantasy italiano, creatore della saga con Nicolas Eymerich

77

È morto Valerio Evangelisti, scrittore ritenuto il re del fantasy italiano nonché creatore della saga con protagonista l’inquisitore Nicolas Eymerich. A darne notizia Loredana Lipperini su Twitter.”Valerio Evangelisti non c’è più. E’ stato un maestro, un amico, un compagno di strada. Ha immaginato strade impensabili per la narrativa non realistica, ma non solo. E’ stato un grande scrittore, uno scrittore politico fino in fondo. E’ stato un amico. Hasta siempre, fratello”, si legge nel tweet. Nato a Bologna il 20 giugno 1952, Evangelisti è considerato uno dei più importanti scrittori del fantasy nostrano, genere che ha mischiato con tocchi di horror con grande sapienza. Narratore storico, fumettista e saggista, vince nel 1993 il Premio Urania con il romanzo ‘Nicolas Eymerich, inquisitore’, dando il via alla saga dedicata al suo personaggio forse più noto, l’inquisitore domenicano Nicolas Eymerich.Di grande successo anche ‘Magus. Il romanzo di Nostradamus’,la trilogia dedicata a Nostradamus tradotto in tutto il mondo. Militante di sinistra e candidato alle europee del 2009 con la lista della Federazione della sinistra, ha firmato diversi cicli di romanzi storici ma anche di avventura, come il Ciclo dei pirati e i romanzi del Ciclo de Il Sole dell’avvenire con protagonisti braccianti e contadini romagnoli.