Eav, De Luca: Società sana con 35 milioni di utili, investiamo sul trasporto

73

“L’Eav è stata risanata e ora è la più importate ed efficiente azienda dell’Italia intera, ha chiuso il bilancio con 35 milioni di utili. È una giornata davvero storica per noi perché ora partono le procedure per assumere 350 giovani nell’Eav”. Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca commentando il concorso lanciato dalla holding regionale del traporto pubblico per le nuove assunzioni. “Siamo orgogliosi – ha detto De Luca – perché abbiamo risolto il problema finanziario dell’azienda che aveva 600 milioni di debiti che sono stati eliminati in 3 anni senza l’aiuto di nessuno. Ricordo che qualcuno ha detto che il governo nazionale ci ha dato 600 milioni? Non abbiamo avuto neanche un euro, abbiamo recuperato fondi dispersi, con operazioni di ingegneria finanziaria tra fondi bilancio, europei e nazionali. Abbiamo anche riaperto 14 cantieri che erano bloccati facendo transazioni importanti con le imprese: tre anni fa c’era un cimitero di guerra non c’era un cantiere aperto. Abbiamo riqualificato il servizio estendendolo nell’area cumana, in costiera sorrentina, allargando anche servizio in orario notturno nei weekend e abbiamo varato un programma di acquisto mezzi che saranno al servizio dei cittadini nei prossimi anni. Siamo veramente soddisfatti di un lavoro gigantesco che fa oggi dell’Eav, la più importante ed efficiente azienda di trasporto pubblico dell’Italia intera”. De Luca ha anche ricordato che: “In programma oltre alle assunzioni ci sono investimenti mai visti prima per il trasporto su rotaia e su gomma: abbiamo avviato le procedure per le gare di acquisto di 40- 45 treni e 50 bus, in un pacchetto da 500 bus”.