Eav, mille assunzioni in 3 anni. I tempi di attesa sulle linee flegree e vesuviane non superano i 3-4 minuti

61

“Oggi primo giorno di lavoro per 19 capotreni che iniziano il periodo di formazione che dura circa un anno. Siamo arrivati a oltre 560 assunti negli ultimi 30 mesi. L’obiettivo strategico è arrivare a mille assunzioni entro il prossimo triennio”. Questi i dati forniti da Eav, holding regionale del trasporto pubblico in Campania. “Per ora – informa l’azienda del tpl – il Cda ha dato il via libera a 321 nuove assunzioni, attingendo dalle graduatorie aperte ove possibile o con nuovi concorsi. Ma sarà un percorso responsabile, compatibile con le risorse finanziarie disponibili, augurandoci che il Covid abbia fine e riprendano a pieno carico i passeggeri e aumentino, quindi, gli incassi”. Eav informa che nel mese di settembre la media di treni in servizio sulle linea vesuviane è stata di 64 mezzi. “E’ un record dal 2010. Nel 2011 si toccò il fondo con 42 treni, nel 2013 erano mediamente 50, nel 2018 56, oggi siamo a 64, in attesa di altri 10 treni revampizzati da immettere in servizio e in attesa dei 40 mezzi nuovi ordinati a Stadler”. Per quanto riguarda le linee flegree la media è di 16 treni. “Nel 2017 – comunica l’azienda – erano mediamente 9. Sulle flegree abbiamo quasi tutti treni nuovi, altri dieci sono in arrivo”. Inoltre, “con il nuovo orario risulta confermato che i ritardi medi giornalieri si sono ridotti moltissimo, assestandosi a 2-3 minuti sulle flegree e 3- 4 minuti sulle vesuviane, dove le corse sono aumentate da 198 a 216 da metà settembre”.