Eccellenze in viaggio
Missioni in 4 paesi

48

Le eccellenze campane incontrano il mercato estero grazie a quattro missioni messe a punto da Confazienda Napoli, con fondi erogati dalla Camera di Commercio di Napoli. Russia, Messico, Le eccellenze campane incontrano il mercato estero grazie a quattro missioni messe a punto da Confazienda Napoli, con fondi erogati dalla Camera di Commercio di Napoli. Russia, Messico, Qatar e India sono i paesi a cui guardano le aziende partenopee per implementare la loro internazionalizzazione e a cui punta Confazienda per lanciare i prodotti made in Naples. “Guardiamo a paesi con economie emergenti – dice Giuseppe Salvati, direttore responsabile delle “missioni” di Confazienda – o che guardano al lusso italiano con un occhio molto interessato. Nonostante i prodotti portati a questi appuntamenti internazionali siano molto diversi tra loro, l’obiettivo è unico: promuovere le eccellenze del “Made in Naples” nel mondo e fare in modo che le aziende non siano solo orientate per l’internazionalizzazione, ma che siano organizzate per questo”. Negli incontri che si svolgeranno direttamente in Messico, Qatar e Russia (mentre per i buyer indiani l’appuntamento è in Italia) le aziende avranno la possibilità di presentare ad acquirenti internazionali i loro prodotti e i loro marchi e potranno prendere contatti per internazionalizzare le loro attività. Ogni incontro commerciale sarà caratterizzato singolarmente: in Russia sfilerà la moda sposa e sposo, completa di accessori; in Qatar arriveranno i migliori marchi del lusso partenopeo; in Messico e India, le eccellenze della filiera agroalimentare campana. Sono molte le aziende che hanno risposto positivamente al bando di Confazienda, dimostrando così che le aziende partenopee sono vitali e produttive, che hanno voglia di espandersi su mercati esteri. Nel corso di tutti e quattro gli appuntamenti, Confazienda accompagnerà le imprese in incontri B2B con gli imprenditori del luogo, allestendo anche cene di degustazione, nel caso dei prodotti agroalimentari. “Le adesioni delle aziende di Napoli e provincia sono andate al di là delle nostre aspettative – spiega Nicola Gentile, responsabile provinciale di Confazienda – Non è stato possibile accettare tutte le richieste, ma possiamo registrare sicuramente un dato positivo: le aziende napoletane sono vive e dinamiche, disposte ad organizzarsi per conquistare il mercato estero. Per questo Confazienda si propone di istituire un centro studi di analisi di fattibilità fiscale, legale e doganale specifica per ogni prodotto ed ogni paese”. I dettagli delle quattro missioni internazionali dei prodotti che aspirano a essere ambasciatori delle eccellenze napoletane, saranno presentati venerdì, in occasione di un incontro promosso da Confazienda, nella sede della Camera di Commercio di Napoli.