Ecco il Talent’s Dance Show di Sarno, l’unico concorso con i tutor personalizzati per i partecipanti

37

da Redazione

Ci saranno molte novità in Campania nell’ambito della danza, a cominciare dalla nuova direzione della Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo passata da Stéphane Fournial all’attuale direttrice della compagnia sancarliana Clotilde Vayer. Passando per la “Serata Jerome Robbins” sempre al San Carlo in scena dal 28 luglio ma arricchendosi della vera e propria ciliegina sulla torta coreutica posizionata da Fiore Braciglianese, direttore artistico del neonascituro “Talent’s Dance Show”. Un evento buono per tutte le stagioni, pensato ed organizzato con un piglio innovativo comune a pochi dalle nostre parti. Si è partiti da lontanissimo, dal marketing, spesso sconosciuto ai più dei tersicorei ed invece alla base della nuova concezione di danza proposta da Fiore Braciglianese. In scena il 14 luglio al Teatro De Lise di Sarno si è voluti partire proprio dalle periferie nel giorno reso celebre dalla Rivoluzione francese. Naturalmente è una simpatica provocazione che però sottintende gran parte del nucleo di questa rivoluzione danzante, concepita per rilanciare i giovani talenti dal territorio di appartenenza all’intero mondo della danza a disposizione di ciascuno voglia realizzare i propri sogni coreutici. Scriviamo dunque del “Talent’s Dance Show” del 14 luglio al Teatro De Lise di Sarno, un evento che sarà anticipato da “All You Can Danza Competition Kids” per giovanissimi talenti del sabato 13 luglio. “Il nostro concorso vuol essere unico e rivoluzionario – spiega alla stampa il direttore artistico – offrendo a tutti assistenza personalizzata, dove ad ogni gruppo partecipante sarà assegnato a un tutor dedicato. Questo tutor accompagnerà  la scuola dall’entrata all’uscita, assicurando che ogni aspetto dell’esperienza sia fluido e senza stress per i giovani talenti. Sarà altresì offerta interazione diretta con i giudici, ovvero dopo ogni esibizione i giudici avranno l’opportunità di interagire e stabilire un contatto umano con gli artisti. Questo momento permetterà una condivisione immediata di feedback e impressioni, creando un legame unico tra giudici e partecipanti. Ma non è tutto. Offriamo scenografie e luci su misura, ovvero ogni esibizione sarà valorizzata da scenografie e giochi di luce studiati per esaltare l’unicità. Questo supporto tecnico di alto livello assicurerà che ogni performance possa brillare sul palco e possa lasciare un’impressione indelebile. E ancora tanta esposizione mediatica, ovvero ogni scuola avrà la possibilità di essere protagonista di una video intervista, sia di gruppo che privata. Queste interviste saranno trasmesse online su tutte le principali piattaforme, dando visibilità nazionale e internazionale alla scuola e ai suoi allievi. Infine i tanti premi ed opportunità: qui il Talent’s Dance Show va oltre i tradizionali premi di primo, secondo e terzo posto. Offriamo borse di studio e partecipazioni a prestigiosi Summer Camp e lezioni di danza in tutta Italia, creando opportunità concrete per la crescita professionale e artistica.” Una nuova concezione del mondo della danza che stride con un passato statico e comunque poco incline al cambiamento. “Ogni volta che un talento sale sul palco di un concorso tradizionale, sta realmente avendo l’opportunità di mostrare il proprio potenziale artistico? – E’ questa la domanda che si è posto Fiore Braciglianese – O si sta semplicemente adattando a un modello prestabilito che premia la conformità piuttosto che l’originalità? Il Talent’s Dance Show è stato creato per infrangere queste catene invisibili. Il nostro approccio unico mette in primo piano l’arte e la creatività, offrendo ai baldi giovani della danza una piattaforma dove il loro vero potenziale potrà brillare. Non è solo una questione di vincere un trofeo, ma di scoprire e celebrare l’artista che ciascun danzatore ha dentro. Il Talent’s Dance Show offre ai tersicorei la possibilità di brillare non solo per la loro tecnica, ma per la loro capacità di raccontare storie attraverso la danza, di esprimere emozioni e di condividere la loro visione artistica. In questa prima edizione, con il supporto della mia commissione composta da Teresita del Vecchio, Rocco Grecco, Demis Autellitano, Fabrizio Esposito e Massimiliano Craus ci voglio provare per sdoganare la vecchia danza e lanciare quella nuova con al centro la qualità a tutti i costi! Il Talent’s Dance Show vorrebbe svelare il genio nascosto dei giovani talenti, trasformando ogni movimento in una storia capace di lasciare il segno.” Un sogno che sta per diventare realtà per un uomo che sta per scuotere il popolo della danza! E per restare aggiornati e per avere maggiori info sulla manifestazione, oltre che sul mondo della danza di Fiore Braciglianese, si suggerisce di visitare il sito intenet ufficiale https://talentsdanceshow.it