Economia circolare, quasi 2 mln per progetti di ricerca: c’è tempo fino al 13 settembre

319

C’è tempo fino al prossimo 13 settembre per partecipare ai due nuovi bandi lanciati dal ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per finanziare progetti di ricerca dedicati all’economia circolare. Si tratta del bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca finalizzati allo sviluppo di nuove tecnologie di recupero, riciclaggio e trattamento dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) e del bando per il cofinanziamento di progetti di ricerca volti allo sviluppo di tecnologie per la prevenzione, il recupero, il riciclaggio ed il trattamento di rifiuti non rientranti nelle categorie già servite da consorzi di filiera;
I progetti proposti per il finanziamento devono essere caratterizzati da elevata replicabilità e dalla possibilità di un rapido trasferimento dei risultati all’industria per l’attuazione degli interventi stessi.

Sono ammessi a partecipare organismi di ricerca singoli o associati, anche in forma temporanea, con altri soggetti pubblici o privati che producono beni o che operano nella filiera di gestione dei rifiuti.

Il primo bando ha un budget pari a 1.100.000 euro, mentre la dotazione economica assegnata al secondo bando è pari a 800.000 euro. E’ previsto un contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili. Il contributo assegnato per ciascuna delle iniziative progettuali ammesse a finanziamento non può essere inferiore a 100.000 euro e superiore 300.000 euro.