Economia criminale, otto seminari per approfondire il problema: mercoledì incontro con Piscitelli

107

L’economia criminale in tutta la sua estensione e la ramificazione delle organizzazioni malavitose,
la corruzione, gli effetti e le sofisticate implicazioni nel tessuto sociale e produttivo del territorio campano e nazionale. E ancora il riciclaggio del denaro, i reati finanziari, le azioni di contrasto alle imprese criminali, le indagini patrimoniali, i beni confiscati, la gestione delle informazioni investigative e il coordinamento interforze nelle azioni di contrasto allo sviluppo delle imprese criminali, la supervisione bancaria internazionale. Sono alcuni dei temi al centro degli approfondimenti e della discussione della Nona Edizione del Ciclo di Seminari del Laboratorio di Economia & Management delle Imprese Criminali.
Il programma, come ogni anno, è ricco di protagonisti illustri e di grande valore che partecipano alla Edizione 2018 del Lemic (Laboratorio di Economia e Management delle Imprese Criminali): dal procuratore generale di Napoli, Luigi Riello, al presidente del Tribunale di Napoli, Ettore Ferrara, al direttore dell’Agenzia Nazionale per i Beni confiscati, il prefetto Ennio Sodano, al commissario straordinario di Governo Antiracket e Antiusura, il prefetto Domenico Cuttaia, al già procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Franco Roberti, solo per citare alcuni dei relatori del ciclo di seminari.
Il primo seminario è fissato per mercoledì 21 marzo 2018, alle 14,30, presso l’Aula G4 del Campus Universitario di Monte S. Angelo, Federico II di Napoli, si entra nel vivo con “Economia criminale, corruzione, riciclaggio. Evasione fiscale, reati finanziari e bancarotta fraudolenta”. E’ prevista, tra gli altri, la partecipazione del Generale Corpo di Armata, comandante dei Reparti Speciali della Guardia di Finanza, Andrea De Gennaro, e del procuratore aggiunto di Napoli, dottor Vincenzo Piscitelli.
“L’iniziativa si propone l’obiettivo di alimentare la cultura della legalità attraverso l’informazione tecnica e la forza dell’esempio positivo – scrive il professor Roberto Vona, ordinario di Economia e Gestione delle Imprese del Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni dell’Università Federico II – che rappresentano strumenti potenti ed efficaci per contribuire alla formazione delle coscienze e per sostenere le scelte dei professionisti e dei manager del futuro”.
La platea a cui si rivolgono questi approfondimenti è composta sia da studenti iscritti ai corsi di laurea in Economia Aziendale e in Economia e Commercio, sia da professionisti selezionati tra gli iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli.
Il ciclo di incontri terminerà il 23 maggio con il seminario del dottor Giovanni Russo, procuratore aggiunto della Procura Nazionale Antimafia e del dottor Carlo Ricozzi, generale di Corpo di Armata, comandante interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di Finanza.

Scarica Programma di Laboratorio di Economia & Management delle imprese criminali Lemic 2018 (nona edizione)