Educazione allo sviluppo:
progetti entro venerdì

45

Scade venerdì prossimo 27 febbraio il bando del ministero degli Esteri che mette a disposizione un milione di euro per la concessione di contributi a progetti di informazione ed Scade venerdì prossimo 27 febbraio il bando del ministero degli Esteri che mette a disposizione un milione di euro per la concessione di contributi a progetti di informazione ed educazione allo sviluppo promossi dalle Organizzazioni non governative. Il bando è stato elaborato in collaborazione con il Miur, che sarà coinvolto nelle fasi di selezione delle iniziative e di valutazione dei risultati. L’avviso pubblico è rivolto alle Ong riconosciute idonee dal ministero degli Affari esteri che possono ottenere contributi per la realizzazione di iniziative destinate alle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado (sebbene i principali destinatari siano le scuole primarie e secondarie di primo grado). I contributi non devono essere superiori al doppio dei proventi complessivi del triennio 2011-2013. Per l’ammissione al finanziamento è necessario che i progetti presentati, da svolgere nel periodo 2015-2016, prevedano elaborazione di materiale didattico; attività di informazione e sensibilizzazione per docenti, studenti e famiglie degli studenti, sui temi dello sviluppo in un’ottica di educazione alla cittadinanza globale; eventi di comunicazione diretti alla società civile in genere, da realizzare – con il coinvolgimento delle scuole impegnate nel progetto – in occasione della Settimana scolastica della cooperazione internazionale allo sviluppo 2016 (che si svolgerà presumibilmente nel mese di febbraio 2016). Le iniziative, inoltre, devono assicurare la più ampia presenza sul territorio nazionale, mantenendo il miglior equilibrio possibile fra le differenti regioni del Paese: le attività dovrebbero aver luogo in almeno otto regioni distribuite fra Nord, Centro, Sud e Isole. Si tratta di proporre attività che riflettano in maniera coerente i bisogni e le sensibilità delle differenti aree del territorio. Le domande di accesso ai contributi vanno presentate per via telematica all’indirizzo  dgcs.bandi-ong@cert.esteri.it.